Vacanze: viaggiare sicuri con i nostri consigli

A fine luglio comincia a intensificarsi il traffico dei vacanzieri: tra chi si concede pochi giorni di ferie e chi ha la possibilità di allontanarsi da casa per più tempo, c’è sempre una buona maggioranza che sceglie di spostarsi in auto. Prima di affrontare il traffico, però, ci sono alcuni consigli da ascoltare, e magari seguire per un viaggio sicuro e più gradevole. In testa ovviamente c’è un bel check-up della vettura, per controllare che abbia tutti i sistemi in regola e ridurre al minimo il rischio di panne. Grandi caldi e lunghe code possono sovra stimolare certi sistemi che, se trascurati da tempo, potrebbero creare problemi.

Quando si carica l’auto va prestata attenzione a limitare i limiti di peso e a distribuire correttamente i bagagli, assicurarli in modo che non rischino di muoversi bruscamente in auto in caso di frenata, o che non blocchino la visuale degli specchietti.

Assolutamente da evitare il mettersi alla guida non sufficientemente riposati o con un pasto troppo pesante da digerire: potrebbe causare sonnolenza. Bisogna assolutamente bere acqua e restare idratati, mangiare piccoli pasti ravvicinati (soprattutto se il viaggio è lungo) e concedersi una sosta ogni 150-200 km per sgranchirsi le gambe e prendere una boccata d’aria. In questi momenti è molto importante proteggersi dal sole. Vale sia per i grandi che per i più piccoli. Quindi sì all’aria condizionata che crei un ambiente vivibile in auto, senza eccessi per non rischiare uno sbalzo eccessivo di temperatura una volta scesi dalla vettura. Se possibile posteggiare all’ombra. Per la sicurezza dei bambini, assolutamente non lasciarli in auto neanche per pochi minuti, e assicurarli ai seggiolini idonei al trasporto.

Occhio di riguardo anche per i compagni di viaggio a quattro zampe: bisogna stare attenti alla loro sicurezza e alla loro salute, quindi fare pause e, quando possibile, far sgranchire le gambe anche a loro. In massima sicurezza, sia che si tratti di cani che di gatti, in maniera da non creare pericoli per loro o per gli altri automobilisti.

Non può mancare l’attenzione anche di chi viaggia in moto: nonostante il caldo, va sempre consigliato il casco integrale (soprattutto per lunghi spostamenti) che sia in regola con le norme vigenti. Serve anche abbigliamento idoneo a proteggere il corpo, con rinforzi sulle parti particolarmente esposte. Doppiamente in questo caso, i bagagli devono essere assicurati con apposite borse ed estrema attenzione, per mantenere il bilanciamento delle due ruote.

Se si viaggia con un’auto a noleggio, non dimenticare mai di leggere accuratamente le clausole ed eventualmente includere un’assicurazione extra su danni e infortuni.

Si dà poi per scontato che si debba assolutamente mantenere un comportamento rispettoso delle regole del Codice della Strada e di civiltà: gettare oggetti dal finestrino non è solo un’azione potenzialmente foriera di contravvenzione, ma un gesto estremamente pericoloso: un mozzicone di sigaretta gettato fuori dal finestrino dell’auto di trasforma in un pericoloso tizzone ardente per il motociclista a seguire.

Share

Guarda anche...