Tesla porta i videogiochi in auto

La casa automobilistica Tesla non è nuova alle innovazioni in settore automotive. Ma a questo non era ancora arrivato nessuno: i videogiochi Atari in auto. Secondo le prime informazioni, con il nuovo aggiornamento software che sarà rilasciato per Model 3, Model S e Model X (praticamente tutta la linea) conterrà i videogiochi vintage di Atari. Al momento si dice per Centipede, Lunar Lander e Missile Command. Su ulteriori integrazioni, ancora non si sa nulla.

Alla faccia della distrazione? Più o meno. Tesla assicura che si potrà giocare solo a vettura ferma, con il cambio inserito in modalità parking per avere la sicurezza della cosa, ma cambia sicuramente un elemento tabù sull’intrattenimento di serie in auto. L’auspicio di tutti è che, dopo la scoperta della vulnerabilità del sistema TV (era possibile sbloccare il sistema che imponeva le medesime restrizioni), si sia lavorato proprio sulla sicurezza, per rendere più “blindato” il software. Prima che si possano verificare più che spiacevoli incidenti.

Non solo videogiochi

Con la versione 9.0 del software ovviamente, non vengono introdotti solamente i videogiochi, palese passatempo per chi con l’Atari (o con il suo mito) c’è cresciuto. Le telecamere di bordo potranno funzionare anche come dashcam registrando tutto quanto accade intorno al veicolo (e quindi rendendo più semplici le ricostruzioni di eventuali incidenti), a intervalli di 10 minuti. Sarà inoltre possibile utilizzare lo smartphone per avviare gli aggiornamenti dell’auto,senza fili, caricare le informazioni di navigazione all’interno del sistema e controllare in maniera semplificata i contenuti multimediali del telefono.

Tesla punta così in maniera importante all’elettronica software, non solo ai miglioramenti del sistema Autopilot, ma anche all’esperienza di guida (e di sosta) in generale.

Share

Guarda anche...