Sorpasso europeo: la Germania supera la Norvegia nel mercato auto elettrica

Ci siamo abituati a pensare ai paesi nordici dell’Europa come a quelli più all’avanguardia in mobilità alternativa, in particolar modo in materia di auto elettrica. Ma il sorpasso nel mondo del mercato auto elettrica è avvenuto, e ha visto prevalere l’area tedesca. La Germania è diventata il primo mercato europeo per vetture al 100% elettriche o ibride. I dati giungono da Automotive News Europe, che prende i dati dall’Acea (ovvero l’Associazione europea dei costruttori di autoveicoli). Secondo questi, infatti, le vendite di questo genere di veicoli sul territorio tedesco sono aumentate del 70% nel primo trimestre del2018,rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso. Sarà la scia degli scandali diesel e che hanno coinvolto i gruppi Volkswagen e Daimler, sarà una coscienza ecologica che ha preso fortemente piede in Germania, ma le scelte dei consumatori si orientano sempre più verso l’elettrico.

Tesla rimane un punto di riferimento per il lusso elettrico (nonostante i problemi che abbiamo visto non molto tempo fa, ma anche i curiosi successi del patron dell’azienda). Basti pensare che la Norvegia è il terzo mercato di riferimento per l’azienda, preceduto da mastodonti di numeri come Stati Uniti e Cina. E se una volta erano rare da vedere sulle strade tedesche, sono ora sempre più comuni accanto a Bmw i3 e la sempre crescente Nissan Leaf.

Come si cambia quando cresce il mercato auto elettrica

Quando crescono le auto elettriche e ibride, si immagina anche un cambiamento di tutto il comparto auto e del relativo indotto. Ci si immagina officine attrezzate specifiche, ma anche vetture più silenziose, più rispettose dell’ambiente non solo nelle emissioni ma anche del nostro orecchio. Città più sicure, con auto tecnologicamente più avanzate, meno oberate dal rumore del traffico e in cui l’aria è più respirabile. Non è quello che immaginiamo da anni, tra fantasia e fantascienza?

Share

Guarda anche...