A New York debutta la MX-5 Targa

In questi giorni l’attenzione degli appassionati a quattro ruote è focalizzata sul New York International Auto Show: dal 25 marzo al 3 aprile i riflettori saranno accesi sulle novità automobilistiche pensate soprattutto per il mercato nordamericano. 

Ma tra queste comunque spicca qualche perla che sarà oggetto di attenzione anche per noi europei. E non solo. Un esempio su tutti la Mazda MX-5 RF.   Al debutto in anteprima mondiale al salone della Grande Mela, la Mazda ha tolto i veli alla Miata Retractable Fastback, ovvero la versione fastback a scomparsa. L’ultima creatura della famiglia MX-5, secondo la casa di Hiroshima, incarna pienamente la tradizione del modello capace “di stampare il sorriso” sul volto degli automobilisti. E dopo 26 anni arriva uno stile che, pur rimanendo nello spirito fedele all’originale, presenta un hardtop retrattile ma declinato in maniera diversa, più personale: anziché installare un tetto metallico leggero con lunotto integrato come fu fatto per la NC,  i tecnici giapponesi hanno optato per un approccio differente .

2017-mazda-mx-5-miata-rf-inline2-2-photo-667149-s-original

La MX-5 RF, come le foto mostrano, disegna una linea del tetto che degrada verso la parte posteriore. Non è una roadster vera e propria – questo ruolo resta alla versione “pura” col tetto in stoffa – ma una sorta di modello “targa”, con la sola porzione superiore del tetto che si apre mantenendo il lunotto in posizione. E’ inevitabile che venga in mente un’altra icona, tedesca e ben più elitaria dotata di un design affine. Una volta chiuso il tetto elettrico, assume poi le classiche forme di una coupè con un design dal carattere ben diverso da quello della spider. A proposito del tetto, esso si apre in meno di 12 secondi, e va a ripiegarsi in un vano che non intacca la (sempre limitata) la capacità del bagagliaio di 130 litri. Ma a differenza della Roadster Coupè della terza generazione, che richiede la vettura ferma per “perdere la testa” nello stesso breve tempo, la ND RF può chiudere o aprire il tetto anche in movimento, sebbene la velocità consentita sia solo di 10 km/h.

Anche con questo abito la MX-5 RF in versione europea sarà equipaggiata con le stesse motorizzazioni della “soft-top”, ovvero con gli SKYACTIV-G 1.5 da 131 CV o  2.0 da 160CV. I prezzi ufficiali non sono stati ancora comunicati, ma il plus del tetto rigido elettrico e dal design inedito per la Miata dovrebbe richiedere un extra di almeno 3 mila euro. Dunque oltre 28 mila euro per la 1.5 Evolve per arrivare ai 32 mila e passa della 2.0 Sport. 

3092_10209107743673037_3503925883787826901_n

Share

Guarda anche...