Mopar al Motor Show Bologna: il trionfo della personalizzazione e dell’aftermarket

Il Motor Show di Bologna si sta mostrando davvero in crescita e rinascita. Lo fa grazie anche alla presenza di rappresentanti del mondo aftermarket, mercato sempre in crescita grazie ai professionisti che si occupano delle installazioni, insieme a produttori specifici come Mopar. Proprio Mopar infatti ha presentato una interessante gamma di personalizzazioni. Lo ha fatto grazie al gruppo FCA, che dagli USA si porta dietro professionisti del settore che hanno sempre più intenzione di non essere solo una nicchia, da noi, ma avere sempre più terreno. A questo scopo infatti Mopar non ha organizzato uno spazio all’interno dell’esposizione Jeep,ma ha scelto uno stand tutto suo: primo intervento di presenza di questo genere, all’interno di un salone europeo.

Sono auto come Alfa Romeo Giulietta, Jeep Wrangler, Fiat 500X e Fiat Fullback a montare gli accessori originali che Mopar ha prodotto specificatamente per queste vetture: la Giulietta indossa – se così si può dire – uno spoiler posteriore in carbonio, abbinato alle calotte degli specchietti retrovisori, oltre al batticalcagno illuminato, gli scarichi maggiorati (con un bel sound sportiveggiante), minigonne specifiche con inserto in Rosso Alfa, una organizer per il vano di carico e un tappo serbatoio in alluminio, più resistente quindi all’usura di qualche goccia di benzina. Il pick-up Fiat Fullback, dal sapore palesemente statunitense, monta invece una barra sport cromata, finiture sulle portiere parimenti cromate, un batticalcagno e il cassone è accessoriato con una copertura rigida appositamente studiata e con un design grafico dedicato Mopar.

Jeep Wrangler Rubicon arriva invece con una importante anteprima nazionale, quella del pacchetto speciale MopparONE, studiato per esaltare l’estetica e le prestazioni fuori dai sentieri più battuti, grazie al kit di rialzo vettura già omologato e perfettamente legale, senza necessità quindi di ulteriore omologazione: è possibile anche venderla direttamente con questa configurazione, o modificarla a posteriori senza code alla motorizzazione per quanto concerne le autorizzazioni alla circolazione. Un sollievo, per gli amanti del genere.

 

 

Share

Guarda anche...