Laser e piume: gli strumenti per la verniciatura auto perfetta

Laser e piume: gli strumenti per la verniciatura auto perfetta

Chi ha dovuto far ricorso al carrozziere almeno una volta nella vita ha notato come ci sia una pur infinitesimale (ma macroscopica all’occhio del maniaco della propria auto) differenza tra la verniciatura auto di fabbrica e quella del carrozziere. O almeno, in molti casi è così, e non dipende affatto dalla mancanza di professionalità, ma dalle strumentazioni che vengono utilizzate. Difficilmente un carrozziere può infatti permettersi un impianto con laser e piume.

Le migliori verniciature di fabbrica, infatti, sfruttano la capacità elettrostatica delle piume per raccogliere anche i microgranelli di polvere dalla carrozzeria nuda, la cui forma e superficie viene misurata al laser, per verificare la perfetta sagomatura della lamina metallica. I diversi strati di finitura sono così puliti di volta in volta, per fare in modo che non vi siano imperfezioni di alcun genere. Per mantenere le piume (la cui durata può arrivare a 5 anni di utilizzo, senza particolari diminuzioni della resa reale) accuratamente pulite, la polvere viene rimossa attraverso speciali aspiratori che espellono i microgranuli in acqua che viene poi appositamente smaltita, in modo da non reimmettere nell’ambiente circostante lo stabilimento ciò che è stato appena pulito via, e non introdurre nell’ambiente acque inquinate o “torbide”. Grazie a questa pulizia e accortezza nell’uso di specifici metodi di stesura dei vari strati di primer, vernici e trasparenti, si contare su una riduzione delle emissioni di CO2 pari dal 15/20% in meno rispetto ai sistemi di verniciatura tradizionali.

Ecco perché le nostre vetture sono davvero perfette, quando ci vengono consegnate in concessionaria. Questo processo non è utilizzato solamente per le supercar, anzi: uno dei costruttori che utilizza questo sistema è Ford, che nei suoi stabilimenti europei ha installato questi impianti ormai da tempo, optando per un investimento iniziale che però si riverbera in una eccellente qualità finale del lavoro. E sempre di più sono le case che adottano tipologie di questo genere.

Per quanto il nostro carrozziere non possa avvicinarsi mai a qualcosa del genere, c’è anche da dire che all’inizio abbiamo fatto “i capricciosi”… Ma che una rete di adeguati professionisti è sempre la scelta migliore, anche per l’estetica della propria vettura.

Share

Guarda anche...