La mobilità sostenibile in mostra a Rimini

Il più importante salone italiano dedicato alla mobilità sostenibile è a Rimini, da martedì 8 a venerdì 11 novembre con H2R – Mobility for sustainability.

Promosso dal CNR , dal’ENEA e dal CARe – Center for Automotive Research and Evolution,”Mobility for sustainability” è il primo Salone della mobilità “per la sostenibilità” che nasce nell’ambito di una grande piattaforma espositiva dedicata a tutte le tecnologie ed ai protagonisti della Green Economy. La kermesse riminese riparte dal grande successo ottenuto nel 2015; dopo le undici edizioni capitoline, dal 2013 ‘H2R – Mobility for sustainability’ si è trasferita alla Fiera di Rimini che le ha riservato una prestigiosa posizione centrale nella ‘Hall Sud’: l’area espositiva a cura delle Case Partner (hanno partecipato alle precedenti edizioni: Arval, BMW, Bosch, Fiat Chrysler Automobiles, Ford, Hyundai, Enel, Landi Renzo, Lexus, Mazda, Mercedes-Benz, Mopar, Nissan,Porsche, Volkswagen, Volvo, Toyota), le conferenze e i convegni di H2R richiamano l´attenzione degli oltre 100.000 visitatori di Ecomondo. L’area Test Drive – che invita a sperimentare le tecnologie più avanzate in tema di contenimento di emissioni e consumi –  prevede un percorso di prova esterno al quartiere fieristico.

ford-allh2r-ecomondo-di-rimini-con-la-nuova-mondeo-hybrid-fordmondeo-hybrid-23

 “Tutta un’altra auto: intelligente, sicura, sostenibile”: il tema dell´edizione 2016 di H2R-MFS ribadisce che per creare una società sorretta da un’economia sostenibile, è determinante il contributo di una mobilità sempre più compatibile con la salvaguardia dell´ambiente in cui si muove. Cresce l´attenzione per motorizzazioni a basse emissioni e sui combustibili alternativi GPL e metano, con la nuova frontiera del biometano che promette un’auto a gas con bilancio di CO2 nullo. Si avvicina la prospettiva dell’idrogeno come combustibile completamente pulito e rinnovabile; parallelamente cresce l’offerta e la quota di mercato di modelli ibridi (con trazione garantita da motore tradizionale e motore elettrico), incluse le auto ibride plug-in. Come descritto in più articoli sul blog di dotcar.it, la mobilità elettrica continua a riscontrare un crescente interesse globale e nazionale dove stanno maturando le condizioni tecnologiche e infrastrutturali per il decollo di questa forma di mobilità. Un’offerta di modelli sempre più all’avanguardia, dal forte potenziale sociale, economico ed ambientale si presta ad un confronto costruttivo con tutti gli attori presenti a Ecomondo in un susseguirsi di appuntamenti e convegni imperdibili.

Share

Guarda anche...