In arrivo un GP d’Olanda per la Formula 1 2020?

Novità per la stagione 2020 di Formula 1: si torna a correre in Olanda. Le F1 sfrecceranno sull’iconico circuito di Zandvoort, che prossimamente subirà importanti interventi di ristrutturazione (sia dell’asfalto che delle strutture) per ospitare il Circus della Formula 1.

Non lontano da Amsterdam, si tratta di una pista che ha un lungo passato nella massima categoria dell’automobilismo sportivo, e che si prepara a un futuro di almeno tre anni. La storia passata del circuito è Rossa: prima volta nel 1652, con vittoria di Ascari sulla Ferrari. Detiene il record di vittorie, quattro, Jim Clark. L’ultima edizione si è svolta nel 1985, e oggi, grazie all’impegno di appassionati, club e realtà locali particolarmente impegnate, si prepara a tornare in prima fila. Chase Carey, presidente e ceo della Formula 1, così annuncia:

Abbiamo sempre affermato di voler correre in nuove sedi, rispettando allo stesso tempo le radici storiche di questo sport. La prossima stagione, quindi, avremo una nuova gara che si terrà in Vietnam, ad Hanoi, ma ci sarà anche il ritorno a Zandvoort, un tracciato che ha contribuito alla popolarità di questo sport in tutto il mondo. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una ripresa dell’interesse per la Formula 1 in Olanda, principalmente grazie al supporto del talentuoso Max Verstappen, considerando l’arancio sulle tribune in ogni gara. Senza dubbio questo sarà il colore dominante a Zandvoort l’anno prossimo.

In compenso, entra in una fase a rischio un altro Stato: si parla della Spagna col circuito di Barcellona, da eliminare per fare posto in calendario a Zandvoort. Tuttavia, al momento si tratta solamente di indiscrezioni, da vivere mentre ci occupiamo delle nostre auto. Si può solamente aspettare il comunicato Fia in cui verranno rilasciate le date di calendario della Formula 1 2020: e per il momento, ancora non si sa nulla.

Share

Guarda anche...