Il filtro gasolio da cilindro a pannello

A pannello. Non un filtro d’aria motore performante, ma il primo filtro gasolio. La Sogefi ha presentato questo nuovo prodotto ad Automechanika, il salone dell’aftermarket di Francoforte.

Sappiamo bene che il compito principale del filtro gasolio è quello di impedire che particelle solide e acqua possano giungere all’impianto di alimentazione della vettura. Grazie all’utilizzo di strati filtranti in materiali plastici idrorepellenti abbinati a quelli in cellulosa, i detriti e l’eventuale acqua si depositano nella parte più bassa del filtro evitando gravi danni al propulsore. 

I filtri odierni, dalla forma  cilindrica o conica, hanno raggiunto notevoli prestazioni, ma non riescono a preservare sempre i delicati sistemi di alimentazione odierni. Per elevare le qualità di filtraggio, Sogefi ha sviluppato il nuovo filtro  utilizzando un design “a pannello”, promettendo notevoli performance, tant’è che Ford lo ha scelto per l’installazione sui motore turbodiesel V8 da 6,7 litri destinati ai pick-up Serie F (F250, F350, F450 e F550), quelli definiti  Super Duty. Realizzato in materiale plastico, la forma a “pannello piatto” ha permesso di ottimizzare le dimensioni del filtro e in questo modo il volume complessivo è stato ridotto per poter essere montato dove non è possibile installare un cilindro; tra l’altro è possibile montarlo anche in posizioni disagiate in quanto sono presenti anche nervature di rinforzo per la protezione dalla ghiaia.

Il filtro gasolio a pannello, in questa versione dedicata ai pick-up Ford,  è posizionato vicino al serbatoio carburante, sul telaio a longheroni. Il materiale plastico, naturalmente più leggero di quello metallico, contribuisce al risparmio di carburante e alla riciclabilità, eliminando al contempo il rischio della proliferazione dei batteri. Oltre alla forma rivoluzionaria, questo modulo riflette tutta l’innovazione tecnologica sviluppata da Sogefi:  miglioramento della sicurezza per l’accumulo elettrostatico, modulo di ricircolo per riscaldamento del gasolio, gestione ottimale della filtrazione acqua grazie alla tecnologia Diesel3Tech+™. La prima versione di questa, introdotta nel 2010 per proteggere in modo efficiente gli impianti di iniezione, è stata ulteriormente affinata in questa release al fine di soddisfare i requisiti di eliminazione dell’acqua necessari per le prossime generazioni di veicoli Euro 6C , norme in vigore dal 2017. La tecnologia Diesel3Tech+™ è in grado di ottenere un’efficienza di eliminazione dell’acqua fino al 99%, con una dimensione delle gocce d’acqua a partire da 10 µm (contro i 60 µm della precedente Diesel3Tech™), raccogliendo l’acqua in un serbatoio dedicato. Quando viene raggiunto il livello massimo d’acqua, il sensore acqua nel carburante attiva una spia sul cruscotto e l’acqua separata può essere scaricata dal serbatoio specifico attraverso la vite di drenaggio. Il mezzo filtrante è inoltre progettato per offrire altissima efficienza per particelle inferiori a 4 micron, garantendo una lunga vita utile della pompa ad alta pressione e degli iniettori.

sogefi_filtration-elements-2014

Share

Guarda anche...