Gennaio 2017, scattano i rincari delle multe: +0.1%

L‘aumento è scattato l’1 gennaio 2017, e si tratta dell’adeguamento biennale delle sanzioni amministrative che vengono comminate in caso di violazioni alle norme di regolazione del codice della strada. A regolare questo aumento è lo stesso cds, che all’articolo 195 comma 3 recita:

La misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni in misura pari all’intera variazione, accertata dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) verificatasi nei due anni precedenti. All’uopo, entro il 1° dicembre di ogni biennio, il Ministro di grazia e giustizia, di concerto con i Ministri del tesoro, dei lavori pubblici, dei trasporti e per i problemi delle aree urbane, fissa, seguendo i criteri di cui sopra, i nuovi limiti delle sanzioni amministrative pecuniarie, che si applicano dal 1° gennaio dell’anno successivo. Tali limiti possono superare quelli massimi di cui al comma 1.

Tradotto: l’andamento nel biennio 2015-2016, dal punto di vista inflazionario, come sappiamo è appena percepibile, ed è stato fissato allo 0.1%. Conseguentemente, anche l’adeguamento delle tariffe di sanzione delle multe per violazioni al codice dellaa strada si adeguano dello 0.1%. Peraltro ne sono interessate in questo caso solamente le sanzioni che supernao i 500€, visto il limite d’arrotondamento: servono infatti almeno 50 centesimi di aumento, per arrotondare all’euro superiore.

Resta norma che, anche in caso di multe superiori ai 500€, qualora queste siano state comminate entro il 31 dicembre 2016 esse non siano soggette all’adeguamento. Sono escluse da questo genere di adeguamento anche le infrazioni al codice della strada che costituiscono anche un reato penale, come la guida in stato di ebbrezza media o grave, e parimenti anche la guida sotto l’uso di sostanze stupefacenti e alteranti. Per quello che concerne invece la verifica delle funzionalità dell’auto (impianto luci esterne o gomme) ovviamente le multe sono adeguate, qualora superino la soglia prevista e sopra indicata. Ma per evitare problemi, basta effettuare regolare manutenzione.

Share

Guarda anche...