Dal 2020 unico documento per certificato di proprietà e la carta di circolazione

Quanto sarebbe bello poter avere meno carte, quando si parla di documenti dell’auto. E questo è quel che accadrà, con l’applicazione del decreto direttoriale n. 72 del 13 marzo 2019 emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in merito al rilascio di un documento unico per carta di circolazione e certificato di proprietà dell’auto, con relativa pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Secondo la nuova disciplina, che entrerà in vigore dal 1° gennaio 2020, basterà compilare un documento (detto modello unificato) per ottenere il certificato unico che attesti sia la proprietà del veicolo che l’autorizzazione dello stesso a circolare.

Si tratta di un modulo che sarà utilizzabile per tutti i veicoli iscritti al Pra, in fase di immatricolazione, rinnovo dell’immatricolazione, aggiornamento della carta di circolazione e passaggio di proprietà del veicolo. Contemporaneamente, è stata abrogata la norma che prevedeva l’uso di modulistica precedentemente in uso presso il Pra in caso di prima iscrizione e rinnovo.

Il modulo è già pubblico e consultabile sul sito ACI.

Share

Guarda anche...