Il cablaggio si sfila, FCA richiama

Ancora grane per la FCA, anche se stavolta non di grave entità. Il gruppo italo-americano ha approntato una campagna volontaria di richiamo a causa di un cablaggio difettoso che può indurre in inganno la centralina motore, provocando un taglio della potenza erogata. FCA fa sapere che ad oggi questo evento non ha provocato incidenti o danni alle persone.

Il problema è provocato da un contatto inadeguato tra connettori, o addirittura dallo sfilamento degli stessi all’interno di un cablaggio: ciò causa la segnalazione di un codice di errore che provoca il taglio della potenza erogabile dal propulsore, strategia inevitabile adottata da tutti i Costruttori in caso di anomalie segnalate dalla diagnostica di bordo. Se il problema si dovesse verificare ancor prima dell’intervento in officina, è sufficiente (quale soluzine temporanea) spegnere e riavviare il motore. Come per pc e telefonini. La soluzione definitiva, invece , prevede un aggiornamento software e, previa verifica, la sostituzione del cablaggio difettoso. Fiat Chrysler ribadisce che non sono stati segnalati sinistri relativi a questo problema, anzi ritiene che la maggior parte di queste auto mai potrebbero manifestare noie durante la loro vita operativa; ad ogni modo, conscio anche di precedenti richiami delle autorità americane per altri problemi, il gruppo italo-americano ha adottato la politica dell’eliminazione preventiva del problema. Oltre a dare una rinfrescatina all’immagine.

Il vero cruccio per Fiat Chrysler è il numero dei veicoli coinvolti: alcune centinaia di migliaia di veicoli tra Jeep,Chrysler e RAM. In tutto il mondo sono 409.866 automobili, e tutte Model year 2015: Chrysler 200, Jeep Cherokee (anche qualche esemplare MY 2014) e Renegade, Ram ProMaster City. Gran parte delle vetture da richiamare sono state vendute negli Stati Uniti, in Canada, in Messico; sono invece “solo” quasi 44 mila gli esemplari oggetto di richiamo nel resto del mondo; tra questi poco meno di 2 mila venduti in Italia, e precisamente tutte Jeep Renegade. A riguardo, FCA non ha ancora comunicato se interverrà in sede di manutenzione ordinaria o con invito tramite raccomandata ai proprietari delle vetture interessate.

Share

Guarda anche...