Arriva la bella stagione: qualche consiglio per viaggiare in sicurezza

Con l’arrivo della bella stagione – piogge permettendo – si torna a viaggiare. Superati i ponti, almeno parzialmente poco forieri di buon tempo, non resta che concedersi qualche fine settimana mordi-e-fuggi. Ma portando con sé tuttala famiglia, dai bambini agli animali. Vediamo di fare un riepilogo, in cinque punti.

Cinque consigli per viaggiare sicuri dopo l’inverno

  1. La manutenzione della vettura è sempre fondamentale: strade che sono state salate e poi percorse dalle vetture possono aver sollevato impurità sotto l’auto o sulla carrozzeria: manutenere gli elementi è fondamentale per la lunga vita del veicolo. Bisogna anche verificare che gli pneumatici siano idonei, o cambiarli. Ricordiamo che l’obbligo di dotazioni invernali è scaduto il 15 aprile, salvo disposizioni differenti a decisione locale.
  2. Cinture allacciate per tutti: passeggero, passeggeri posteriori e bambini con seggiolino (omologato). Fondamentale dispositivo di ritenzione per non essere sbalzati all’interno (o anche peggio, all’esterno) del veicolo in caso di incidente. Non va dimenticato, per quanto riguarda i seggiolini e i sistemi per bambini, che devono essere omologati e idonei ad altezza e peso.
  3. Gli animali devono essere condotti unicamente attraverso appositi trasportini, e non lasciati liberi all’interno della vettura. A questo scopo, è possibile trasportarli anche nel vano posteriore del veicolo, purché questo sia correttamente isolato dall’anteriore, lasciando in sicurezza il guidatore.
  4. Fondamentale è tenere anche i bagagli ben assicurati, che non si spostino all’interno del veicolo, provocando improvvise variazioni di peso o spostamenti in caso di brusche frenate o manovre. Un piccolo oggetto non adeguatamente bloccato può trasformarsi in un proiettile all’interno dell’abitacolo, con grave pericolo per gli occupanti.
  5. Ultimo suggerimento, fornito da ACI, è quello di fare ricordo all’app ACI Mobile Club o chiamare il numero verde 803.116 in caso di difficoltà o emergenza.
Share

Guarda anche...