Arriva la Abarth 124 Spider

Arriva nei concessionari la Abarth 124 Spider. Ad un costo abbastanza impegnativo, invero: 40 mila euro.

Nata dalla base tecnica eccellente della 124 FIAT (e Mazda MX-5 ND), nella Abarth troviamo molte differenze tecniche: il differenziale autobloccante meccanico di serie, ad esempio, e l’impiego di materiali speciali ha permesso di limitare il peso a soli 1060 kg, per un rapporto peso/potenza di 6,2 kg/cv; e abbinato all’ottimale distribuzione dei pesi garantisce feedback e agilità eccellenti.

Naturalmente anche qui ritroviamo lo schema a quadrilatero alto all’anteriore e una architettura multilink a 5 bracci al posteriore, ma con setup calibrato specificamente per aumentare la stabilità in curva e in staccata; inoltre il feedback di guida sullo sterzo è stato ottimizzato attraverso una taratura sportiva specifica del sistema di servoassistenza. Inoltre, gli ammortizzatori Abarth by Bilstein, le molle a taratura specifica e le barre antirollio maggiorate forniscono una maneggevolezza e una precisione di guida ancor più fini. E’ invece firmato Brembo l’impianto frenante, con pinze fisse anteriori in alluminio a quattro pistoncini, che garantisce oltre a spazi di frenata ridotti al minimo minimi un’ottima resistenza al surriscaldamento anche dopo un uso aggressivo prolungato.

Sotto il cofano, il propulsore turbo a quattro cilindri da 1,4 litri MultiAir eroga 170 CV (potenza specifica 124 cavalli/litro) e 250 Nm di coppia, spingendo la vettura fino ad una velocità massima di 232 km/h e fornendo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. E accordato al motore troviamo il sound dello scarico Record Monza. La potenza viene trasmessa al posteriore da un cambio manuale a 6 marce o il cambio automatico Sequenziale Sportivo Esseesse.

Gamma_124_Gallery-Photo01_1920

Nell’abitacolo, precisamente sul tunnel del cambio, trovamo il Drive Mode Selector: questa levetta consente di scegliere tra due diversi settaggi: “Normal” e “Sport”, il primo destinato alla guida di tutti i giorni, il secondo ottimizzato per una guida sportiva. Il sistema è in grado di intervenire su più parametri: coppia massima erogabile, risposta del pedale dell’acceleratore, livello di intervento del servosterzo, soglia di intervento dei controlli di stabilità e trazione (se non disinseriti per la guida in pista), sound allo scarico attraverso la gestione motore in fase di cambiata. Inoltre, per le vetture dotate di cambio automatico, interviene sui punti di cambiata e sulla velocità del cambio marcia.

Per quanto invece concerne il confort di bordo troviamo di serie climatizzatore manuale, stereo con quattro altoparlanti, lettore mp3, ingressi USB e AUX, cruise control, specchietti retrovisori esterni regolabili elettricamente.
Tra le altre dotazioni disponibili su richiesta, il pack Sound Plus che offre un sistema infotainment integrato, gestibile attraverso una manopola ergonomica ed intuitiva sul tunnel centrale: include un touchscreen a colori da 7 pollici, sintonizzatore digitale DAB, due prese USB, ingresso AUX, e connettività Bluetooth. E’ inoltre abbinato ad un sistema Hi-Fi Bose con 9 altoparlanti di cui 4 integrati nei poggiatesta; nel pacchetto è incluso il climatizzatore automatico.
Sempre su richiesta il pack Visibility Plus che offre fari adattativi full-LED autolivellanti e con orientamento automatico, per garantire il massimo comfort di guida, anche in condizioni di scarsa visibilità; ad essi sono abbinati sensore pioggia, sensore crepuscolare e sensori di parcheggio.

abarth-124-15

Share

Guarda anche...