Il triangolo d’emergenza: un dispositivo di sicurezza da usare con attenzione

Sembra incredibile, ma un dispositivo essenziale e obbligatorio come il triangolo d’emergenza può essere causa di pericolo. In condizioni di scarsa visibilità, infatti, un pedone che sistema il triangolo – anche con discesa dal veicolo con giubbino ad alta visibilità – può correre il rischio di muoversi nel traffico e di essere travolto da vetture in avvicinamento proprio in quel momento. Considerando che è il dispositivo esterno principale, quando si parla di segnalazioni per un’auto in panne, è importante cercare di ridurre al minimo i rischi.

Secondo normativa del codice della strada, va posizionato ad almeno 50 metri di distanza dalla parte posteriore del veicolo: proprio questa distanza può costituire un importante pericolo, di notte o in scarsa visibilità. Ma la soluzione – o almeno, un’idea di soluzione – l’ha avuta un ingegnere italiano. Si chiama Holo, ed è un piccolo proiettore, idoneo all’installazione sia sul cofano posteriore di un’auto che sul “codino” di una moto, e proietta un triangolo a terra, a circa 30 metri di distanza dalla sorgente. In questa maniera, si abbassano i rischi nello scendere dalla vettura per posizionare il triangolo.

Il peso del dispositivo è minimo (circa 150 grammi), ed è resistente all’acqua. Promette un funzionamento, acceso,di circa 5 ore in completa autonomia. Attualmente, il dispositivo è in forma embrionale, con un dedicato crowdfounding, ma non è ancora disponibile in commercio.

Quanto all’installazione, all’eventualità di  intervento di professionista o in autonomia, o sulla regolarità della cosa – visto che come abbiamo detto, la legge prescrive 50 metri e il dispositivo proietta a 30 metri – non vi sono ancora dettagli. Sicuramente può essere un buon supporto temporaneo, mentre ci si avvia a completare la presenza del triangolo d’emergenza classico, e chissà che non possa essere comunque fonte di ispirazione per ulteriori dispositivi inseriti direttamente all’interno delle vetture, o per aggiorna,menti sulla normativa.

Ti potrebbe anche interessare...