Telo copriauto: un accessorio, tanti vantaggi

Prendersi cura della propria auto significa utilizzare carburanti di qualità, sottoporre la vettura a controlli regolari presso le autofficine, oppure ancora eseguire tra un tagliando e l’altro rabbocchi di liquidi e altri piccoli interventi di manutenzione.

A livello di meccanica e di motore, un’automobile oggetto di tutte queste “attenzioni” potrà migliorare la sua affidabilità e sicurezza, ma non bisogna dimenticarsi che anche la carrozzeria ha le sue necessità. Per fare sì che le vernici e le plastiche durino a lungo nel tempo mantenendo inalterato il loro aspetto occorre utilizzare metodi e prodotti delicati per il lavaggio e, all’occorrenza, anche un telo copriauto che protegga la vettura durante i periodi più o meno lunghi di inutilizzo.

Di questi accessori per vetture esistono due categorie principali:

  1. Teli per uso esterno

Impermeabili e realizzati con materiali robusti e resistenti alle basse temperature e ai raggi ultravioletti, questi teli hanno il compito di proteggere la vettura da ogni genere di intemperia o agente atmosferico, siano essi ghiaccio, sole intenso, neve, salsedine, grandine e via dicendo.

Questi teli sono utili anche quando si lascia la propria auto parcheggiata all’aperto sotto agli alberi, perché proteggono la carrozzeria da tutto ciò che può cadere dalle piante (es. resine, essudati appiccicosi, polline, foglie…), per non parlare poi dell’utilità contro le deiezioni degli uccelli che, in alcuni casi, possono macchiare irrimediabilmente le vernici se non rimosse tempestivamente.

  1. Teli per uso interno

A differenza dei precedenti, questi teli sono destinati all’utilizzo in luoghi chiusi o comunque protetti dalle intemperie, come ad esempio nei garage e nelle autorimesse. Si tratta in genere di accessori caratterizzati da un buon livello di traspirabilità, che quindi evitano la formazione di condensa al di sotto, e da un interno in materiale morbido (es. cotone felpato) che risulta delicato sulla carrozzeria. Grazie a questi teli è possibile proteggere la propria vettura dalla polvere e da eventuali graffi durante i giorni o le settimane in cui essa rimarrà ferma in garage.

Considerazioni sull’acquisto dei teli auto

La distinzione di cui sopra rappresenta un elemento primario da tenere in considerazione quando si intende acquistare un telo per proteggere la propria auto; ci sono però altri fattori da valutare in fase di scelta.

Ad esempio occorre che il telo sia realizzato con materiali robusti e antistrappo, e che sia dotato di bordi elastici che permettano un’adesione stabile alla carrozzeria; questo aspetto è particolarmente importante quando si parla di teli da esterno, dal momento che una folata di vento più forte delle altre potrebbe far staccare un telo non perfettamente agganciato e vanificarne così l’uso.

Un consiglio generale è inoltre quello di optare per teli copriauto specificamente realizzati per il proprio modello di vettura: questi accessori sono davvero “su misura” per le dimensioni e la conformazione della carrozzeria, e garantiscono perciò un’adesione ottimale evitando i problemi che spesso caratterizzano i cosiddetti teli universali, che possono risultare troppo piccoli o, al contrario, troppo grandi.

Ti potrebbe anche interessare...