Ottimi risultati per Ferrari, e premio ai dipendenti

  • Ottimi risultati per Ferrari, e premio ai dipendenti

Giorni interessanti e gratificanti, per la Casa automobilistica Ferrari. A distanza di pochi giorni dall’approvazione del bilancio 2017, che registra importanti dividendi per gli azionisti,da Maranello si pensa anche ai dipendenti e alla valorizzazione del loro operato. Conscia infatti che, senza l’impegno di uno staff in fabbrica e fuori fabbrica, Ferrari non avrebbe avuto il successo che ha registrato l’anno passato, per i lavoratori della Rossa è stato previsto un premio che, in alcuni casi, arriverà sino a 5.500 euro. Ottimi risultati quindi, che si rispecchiano oltre il mercato finanziario intorno alla Casa, ma arriva anche a chi le auto le crea.

Ovviamente, questo premio soddisfa pienamente anche le organizzazioni sindacali che operano in azienda. L’anno passato sono uscite 8.400 vetture dallo stabilimento Ferrari, con ottima qualità dei prodotti, eccelso livello di qualità proposta, con un risultato operativo in grado di superare il miliardo di euro. Il premio ammonta così a una media di 5.183 euro, con un picco di 5.545 euro per chi non ha effettuato alcuna assenza -con una tabella apposita per la proporzionalità in caso di giorni di malattia.

Confermato il CDA Ferrari

A questi ottimi risultati per l’azienda (e legittime gratificazioni per i dipendenti) si aggiunge l’analisi del CDA dell’azienda. Sergio Marchionne resta in qualità di l’amministratore delegato, con i componenti John Elkann, Piero Ferrari, Delphine Arnault, Louis C. Camilleri, Giuseppina Capaldo, Eduardo H. Cue, Sergio Duca, Lapo Elkan, Amedeo Felisa, Maria Patrizia Grieco, Adam Keswick ed Elena Zambon he vengono riconfermati con successo al loro posto, con carica di amministratori non esecutivi. Quadra che vince non si cambia? Così pare, mentre il mondo dell’automobile continua la propria evoluzione, e il Cavallino Rampante sembra sulla cresta dell’onda.

Ti potrebbe anche interessare...