Olimpiadi Tokyo 2020: Toyota pensa all’auto elettrica

Per l’occasione delle olimpiadi di Tokio 2020, le prossime in ordine di apparizione, la casa automobilistica Toyota sta pensando di presentare una vettura elettrica ad hoc,da inserire in una flotta pensata per l’evento. La Casa, leader mondiale nel campo delle emissioni zero, pensa così di celebrare le olimpiadi e paralimpiadi nipponiche, anche in quanto tra i principali sponsor della manifestazione. L’idea è quella di utilizzare queste vetture per trasportare sia atleti che rappresentanti e funzionari all’interno del parco olimpico e delle varie location di gara.

Toyota ha già siglato l’accordo con il comitato paralimpico e quello olimpico, nell’idea di proseguire anche oltre, sino al 2024, per fornire soluzioni di mobilità sostenibile – ed è inevitabile pensare che quindi possa esserci un coinvolgimento anche perle edizioni successive, iniziando una nuova collaborazione con il desiderio di far conoscere e apprezzare sempre di più le vetture a zero emissioni.

Il quotidiano giapponese Japan Times, che riporta la notizia appena citata, aggiunge anche altri particolari: si tratterebbe, per il 2020, di una flotta di auto elettriche e a idrogeno, ovvero i motori fuel cell come quello di Mirai – dove il motore a combustione è sostituito da stack di celle a combustibile. Dopo le polemiche per l’edizione cinese, e per l’aria inquinata della zona, si può definire quest’idea come una importante svolta nella campagna di sensibilizzazione a livello mondiale. Oltre che un enorme battage pubblicitario per Toyota.

Ti potrebbe anche interessare...