La scuola italiana per la formazione di tecnici motorsport? Tra le migliori al mondo

In terra italiana, la passione per le auto è qualcosa che scorre nel sangue. Tra due e quattro ruote, il motorsport è un settore che muove cuori – e denaro. Ne viene di conseguenza che una scuola per tecnici del settore fosse l’esigenza. Motorsport Technical School è nata nel 2011, e con la chiusura del sesto anno di corsi segna un traguardo importante per il settore. Lo spiega Eugenia Capanna, direttrice della MTS, in occasione della cerimonia di chiusura dei corsi.

L’obiettivo da cui è partita nel 2011 la nostra avventura era creare professionalità da inserire nei paddock dei campionati auto e moto. Dopo 6 anni la MTS si conferma un punto di riferimento per i team nazionali e internazionali che apprezzano la professionalità dei nostri studenti. Lo dimostra l’80% di placement raggiunto dagli studenti diplomati in MTS, oggi occupati presso team e aziende del settore. Alcuni degli studenti non sono potuti intervenire oggi  perché impegnati in Malesia per il GP di F1.

Il sogno di qualsiasi appassionato della massima categoria.

Ma perché prestare tutto questo risalto a un comparto comunque di nicchia? Perché dalla ricerca e dall’evoluzione del motorsport, come stile di ingegneria, ne deriva spesso molto di quello che montiamo sulle nostre auto. Sempre più moderne e che richiedono manutenzioni con tecnici e meccanici di altro livello, in strutture adeguate. Non basta più nastro isolante e una spinta, ma serve ben altro. L’evoluzione che nasce per la curiosità e lo stimolo dei migliori si trasmette poi, nel corso del tempo, anche sulle vetture che guidiamo tutti i giorni.

Ecco perché è giusto investire e valorizzare queste nostre realtà: specifiche tecniche che si specchiano in un futuro dell’auto più avanzato di quanto potremmo, a oggi, anche solo immaginare. E saltare la cerimonia di chiusura dell’anno accademico perché si fa parte di uno staff tecnico in un Gran Premio di Formula 1, è una più che valida motivazione…

Ti potrebbe anche interessare...