La Renault cerca nuova fortuna con Talisman

Arriva la Renault Talisman, la nuova berlina di segmento D della Casa francese, presso la Rete di vendita italiana. Per dimensioni e spazio di bordo apparterebbe ad un segmento superiore (quello dove troviamo una Mercedes Classe E, per intenderci); naturalmente, non è ambizione della transalpina insidiare una così prestigiosa concorrente ma di certo far dimenticare le precedenti berline che non hanno avuto molta fortuna. Il nome invoca una certa benevolenza, ça va sans dire.

Parlavamo di dimensioni. E in effetti non sono trascurabili: con una lunghezza di 4,85 m ed una larghezza di 1,87, in abbinamento ad un passo di 2,81 metri, vien naturale regalare a guidatore e passeggeri moltissimo agio; lo stesso dicasi per il bagagliaio che mette a disposizione 608 litri, al vertice della categoria. Da notare l’altezza di soli 1,46 m: ed ecco che la linea della vettura appare dinamica, grazie anche all’estro dei designer Renault che cancellano con un tratto di matita, è il caso dire, realizzazioni stilistiche del passato decisamente banali.

All’interno dell’abitacolo, oltre agli interni che offrono finiture di livello ed una qualità di realizzazione notevole, spicca il sistema multimediale R-LINK 2, caratterizzato da un’ergonomia ottimizzata: con questa nuova release e ad una nuova disposizione dei comandi, consente di gestire navigatore, audio e climatizzatore con pulsanti di scelta rapida, grazie anche ad un selettore sulla consolle centrale e ai comandi supplementari al volante, che integrano le funzioni del touchscreen.

Renault-Talisman-2016-Photo-7

Oltre allo spazio e alle dotazioni e finiture di bordo, la Renault Talisman offre altre qualità. Sulle versioni top di gamma è presente il sistema 4CONTROL® , ovvero le quattro ruote sterzanti a controllo elettronico; abbinate al controllo delle sospensioni e alla modifica del carico di sterzo, permettono alla berlina francese di coniugare ottenere agilità, notevole tenuta di strada ed eccellente comfort di marcia; questi sistemi sono controllati dal Multi-Sense® che, oltre a sovrintendere ai sistemi sopra descritti, permette anche di variare il sound del motore (con un dispositivo affine all‘Active Noise Control).

I motori al lancio sono quattro, tutti di 1,6 litri e sovralimentati sia benzina che gasolio; per i primi troviamo i TCe in versione da 150 CV(e coppia di 220Nm) e 200 CV(260 Nm), entrambi accoppiati a un cambio automatico doppia frizione a 7 rapporti; invece per i diesel troviamo sono offerti il dCi 130 CV (320Nm) con cambio 6 rapporti manuale o doppia frizione ed il dCi doppia turbina con 160 CV (e 380 Nm) solo con il doppia frizione 6 rapporti. Abbinati ai propulsori tre livelli di allestimento: Zen, Intense e Initiale Paris, con prezzi che partono dai 30.700 Euro della Zen 1,6 benzina 150CV e arrivano ai 43.200 della dCi 160 Initial Paris. E se invece della berlina preferite la station wagon niente paura, la Sporter è in arrivo tra qualche mese con un sovrapprezzo di 750 Euro.

2016-renault-talisman-replaces-the-laguna-sedan-photo-gallery_7

Renault-Talisman-Sporter_horizontal_lancio_sezione_grande_doppio

Ti potrebbe anche interessare...