In Francia diventa realtà la strada fotovoltaica

Era un’idea di qualche tempo fa, e ora sta diventando realtà in Francia: una strada dotata di celle fotovoltaiche, in grado di fornire elettricità a tutte le strutture presenti lungo la strada (come l’illuminazione urbana) e persino, in parte, alla zona circostante per il normale utilizzo. È un tratto tra Parigi e Rennes, precisamente a Tourouvre, che si ritrova collegato all’autostrada con una strada davvero futuristica, e sulla quale il ministro francese Ségolene Royale ha messo non poco l’accento.

Questo tipo di celle non è presente su, come accade usualmente, piloni o  supporti sopraelevati, ma a terra, all’interno di un asfalto specifico che le protegge dalle intemperie e dal passaggio anche di mezzi pesanti, ma non ne inficia il funzionamento e la capacità di generare energia. Un impianto da 2.800 metri quadrati di celle fotovoltaiche, che non danneggia il panorama e che sarà in consegna definitiva entro la metà di dicembre, secondo le autorità locali e le aziende interessate nei lavori di adeguamento.

Si tratta di una potenziale rivoluzione: nel Paese europeo che è sinonimo di energia nucleare, per noi (moltissimi sono gli impianti appena oltre i confini italiani, in territorio francese), una strada diventa un generatore di energia: un impatto minimo per l’ambiente e un importante investimento che, un domani, non solo andrebbe a ripagare in termini d inquinamento, ma anche di panorama e, perché no, potrebbe portare anche alla ricarica wireless per le auto elettriche, unendo così elementi straordinari e, ancora oggi, di visione futuristica.

Si ipotizza che, dopo questa prima sperimentazione, il progetto possa allargarsi anche ad altre piccole realtà, rendendole il più autonome possibile e, un po’ alla volta, portare sul lungo periodo tutta la rete stradale di media viabilità a questo tipo di copertura, sino oltre. Ma sono progetti davvero, incredibilmente da sogno.

Ti potrebbe anche interessare...