Google Maps indica anche le colonnine di ricarica

Non solo distributori di benzina. Su Google Maps, ora anche per il territorio italiano, saranno indicate le colonnine di ricarica per auto elettriche. Si tratta di un’indicazione importantissima, a fronte della diffusione del sistema grazie alla capillarità di presenza degli smartphone, la cui funzione di mappa è ormai quasi monopolio nel settore della navigazione stradale. Va considerato poi che molti sistemi integrati di assistenza alla guida, presenti soprattutto sulle vetture elettriche, basano la propria navigazione proprio su Google Maps. Naturale che integrare queste posizioni sia una bella svolta, anche se il database di partenza ha necessità di essere aggiornato.

Al momento, su questa versione, non sono infatti presenti tutte le colonnine del nostro territorio nazionale, e non è leggibile se siano occupate o meno. Al momento infatti il database di Google nonè integrato con quello Enel, che a parità di app risulta più completo e con l’indicazione di più punti di ricarica. La stessa cosa in effetti vale per i singoli gestori delle colonnine: questi dettagli sono ottenibili dalle singole applicazioni, così come lo status di libero od occupata, se disponibili o in manutenzione.

Si tratta di informazioni essenziali per i proprietari di auto elettriche, che quando hanno necessità di ricaricare le batterie devono mettere in sosta la propria vettura per un determinato lasso di tempo, da aggiungere magari a quello di un viaggio o da pianificare nell’arco della giornata. Non conoscere le disponibilità è indubbiamente un handicap, ma il colosso di Mountain View non può certo farsi sfuggire una così ghiotta occasione. Dall’annuncio alla messa in opera del servizio completo non passerà molto tempo. Almeno si spera. Nel frattempo, è importante restare aggiornati su tutte le informazioni in merito.

Ti potrebbe anche interessare...