Ferrari 488: in anticipo su Francoforte, la Spider più hi-tech

Concediamoci un sogno nel bel mezzo delle ferie, un sogno da 200mila euro. Questo è, su per giù, il prezzo della nuova Ferrari 488, che sarà presentata a Settembre in occasione del Salone di Francoforte. Meccanicamente identica alla sua versione coupé (motore da 8 cilindri in posizione posteriore centrale, labellezza di 670 Cv dentro a 3.902 cc e 760 Nm per la coppia), il fiore all’occhiello di questa vettura è un nuovo studio dell’aerodinamica, per concedersi il gusto dell’alta velocità anche senza lamiera sulla testa, senza interferire con le prestazioni. Da 0 a 100 in 3 secondi netti, e per arrivare a 200km/h chiede 8.7 secondi. Non c’è che dire, allacciare le cinture è d’obbligo.

Ferrari 488 in anticipo su Francoforte, la Spider più hi-tech (2)

Ma come dicevamo, la punta di diamante di questa vettura è il sistema di RHT (Retractable Hard Top), il tetto rigiro retraibile che pesa 25kg in meno della media e offre un comfort maggiore sia dal punto di vista acustico che climatico rispetto a una copertura in tela. «Non si tratta solo di una vettura  tagliata», spiegano in Ferrari, «ma di un progetto che mira a ridefinire il massimo tecnologico di questo settore: carrozzeria in alluminio, aerodinamica in grado di conciliare le esigenze di carico e flussi con la riduzione di resistenza e le caratteristiche di una vettura scoperta per ridurre le turbolenze nell’abitacolo e non solo. Così si può avere un’auto veloce e dall’immediata reattività».

Ferrari 488 in anticipo su Francoforte, la Spider più hi-tech (3)

Questo nuovo sogno made in Maranello si ottimizza con un tetto che si apre in soli 14 secondi; 1.420 kg a secco, 230 litri di volume disponibile nel vano del baule, una lunghezza di 4,568 metri e una larghezza da translatlantico, se si è abituati alle citycar, di ben 1,952 metri. Il cambio è a doppia frizione, con sette marce e su derivazione diretta da quello di Formula 1. Non ci aspettiamo consumi da poco, su una vettura del genere: oltre 11 litri ogni 100 km, su un serbatoio che ne contiene circa 78.

Ti potrebbe anche interessare...