Auto a noleggio? 15 regole per non sbagliare nulla

Noleggiare l’auto (a breve e lungo termine) è una scelta che fanno sempre più persone, senza considerare tutti i sistemi di car sharing che si diffondono sul territorio nazionale. I costi appaiono ridotti (soprattutto di fronte a un uso estremamente saltuario delle quattro ruote) e vi sono impegni in meno, come l’assicurazione, la manutenzione del veicolo… Vi sono tuttavia alcuni elementi essenziali ai quali bisogna prestare particolare attenzione, quando si procede a noleggiare un’auto, per essere tranquilli e sicuri in ogni fase della trattativa, del possesso e della riconsegna. Questa guida, stilata dall’UNC in collaborazione con Aniasa.

Le 15 regole per non sbagliare mai nulla quando si prende l’auto a noleggio

Al momento della prenotazione

  1. Attenzione alla scelta del canale adeguato, distinguendo da società di rent-a-car, agenzie di altro genere o broker
  2. Informarsi sempre cui costi aggiuntivi (noleggio navigatore, noleggio seggiolino, portapacchi…)
  3. Occhio all’assicurazione: è vero che assicurarsi su più coperture costa un po’ di più, ma perché lesinare sulle tutele?
  4. Informarsi con attenzione sui metodi di pagamento accettati, sulle cauzioni e sui prelievi effettivi di denaro.
  5. In caso di prenotazione online, portate sempre con voi una copia della mail con tutti i dettagli della prenotazione.

Al momento del ritiro

  1. Controllate l’interno e l’esterno dei veicolo: in caso di danni già presenti, fateli annotare sul contratto, o in modo da non averli in carico eventuale voi. Allegate ovviamente foto della documentazione
  2. Verificate la dotazione strumentale a bordo: triangolo, gilet ad alta visibilità, kit pneumatici o ruota di scorta ed eventuali altri accessori richiesti
  3. Portate con voi patente e carta di credito in regolare corso di validità
  4. Se non conoscete il veicolo e la posizione della strumentazione, chiedete che vi sia illustrato tutto quanto necessario
  5. Fatevi dare un riferimento esatto al quale fare riferimento in caso di sinistro o necessità di soccorso stradale

Alla riconsegna

  1. Accordatevi per l’orario e verificate insieme all’addetto eventuali nuovi danni o corrispondenza precisa con quanto prima segnalato
  2. riconsegnate l’auto con la medesima quantità di carburante con la quale l’avete ricevuta
  3. Se dovete lasciare le chiavi in una cassetta, o presso terzi, fotografate la vettura, e anche plancia con contachilometri e indicatore della benzina
  4. Richiedete lo sblocco di eventuale somma bloccata a titolo cauzionale
  5. Controllate sempre addebiti imprevisti e richiedete immediatamente chiarimenti ed eventualmente blocco della transazione presso la vostra banca

Per consultare il documento originale, potete cliccare qui.

Ti potrebbe anche interessare...