Alex Zanardi e BMW uniti per la sicurezza stradale: no all’uso del telefono alla guida

La figura di Alex Zanardi è un esempio di tenacia, coraggio e voglia di vivere. L’incidente costatogli entrambe le gambe non lo ha mai fermato, lo ha spinto verso nuovi limiti e lo ha portato a esporsi in prima persona nel campo della sicurezza stradale. Il nuovo spot, realizzato in collaborazione con la casa automobilistica BMW, è un invito a non distrarsi alla guida, in particolar modo con il cellulare.

Con questi due tweet, Zanardi ha richiamato all’attenzione proprio su questo settore della viabilità. I comportamenti pericolosi alla guida sono un elemento molto importante (e dannoso), e con la campagna #CoverYourPhone si vuole dare risalto a quanto sia importante mantenersi concentrati sulla guida. Non sui social o sui messaggi o sullo scattarsi un selfie sotto la luce del parabrezza…

#CoverYourPhone: accanto ad Alex Zanardi per la sicurezza stradale

Un gesto semplice, che può salvare la vita anche di più dei sistemi di sicurezza installati sulla vettura. Perché, come sempre, chi è alla guida è il primo elemento da valutare, sia in positivo che in negativo. E lo sprone, ovviamente, è essere dal lato positivo della barricata.

Ti potrebbe anche interessare...