6 falsi miti sulle auto a metano

Quando si parla di auto a metano ci si scontra spesso con molta confusione, poca conoscenza vera e, soprattutto, non poche convinzioni e mitologie varie, per così definirle. Eppure sono vetture perfette per chi ama risparmiare sul rifornimento, o chi preferisce essere tranquillo e in libera circolazione anche in caso di blocchi del traffico. Ma bisogna conoscerlo, per poterlo apprezzare fino in fondo, considerando anche la sua vocazione ecologica.

I falsi miti sulle auto a metano: conoscerli e sfatarli

  • Le auto a metano hanno meno brio e grinta di quelle a diesel o benzina – Si tratta di un’affermazione decisamente falsa. I moderni motori a metano offrono prestazioni del tutto analoghe a quelle a combustione “convenzionale”, a fronte ovviamente di pari potenza di confronto.
  • Il serbatoio del metano non è sicuro – Anche in questo caso, si tratta di un’informazione falsa: i serbatoi dedicati al contenimento del gas metano sono dotati di una valvola di sicurezza. Nella remota eventualità di incendio, questa rilascia il gas in maniera controllata, così da controllarne l’espansione ed evitare al massimo possibile danni alla vettura o all’ambiente.
  • Quando si resta senza metano, l’auto si ferma – Anche qui, si tratta di un’affermazione falsa. Le auto a metano non sono esclusivamente a metano, ma a doppia alimentazione. Possono quindi proseguire con la benzina (o il diesel) del motore a combustione classica. Se si dovesse restare anche senza quello, è un altro discorso… Per ovvie ragioni.
  • Non è possibile viaggiare esclusivamente usando il metano – Non difficile immaginare che, anche in questo caso, sia una nozione falsa. È tranquillamente possibile circolare senza mai utilizzare il serbatoio di benzina. Certo, è anche vero che è sempre consigliabile avere una certa quantità di carburante, che rimane utile in caso di avvio del motore a temperature molto basse, oppure immediatamente dopo aver fatto rifornimento. E per sopperire all’eventuale mancanza del metano, ovviamente…
  • Le auto a metano sono più care delle altre – Ormai è decisamente falso. Le auto a metano hanno un costo praticamente equivalente a diesel o benzina, considerando che il costo del rifornimento è, in compenso, decisamente inferiore. Si calcola che un’auto a metano possa consentire un risparmio del 30% confronto al diesel e addirittura del 55% rispetto a un benzina.
  • Sulle auto a metano occorre cambiare più spesso i filtri e le candeleFalso anche questo: l’unica differenza è che, prima i ogni revisione, occorre effettuare una verifica della tenuta stagna del sistema a metano, e ogni quattro anni occorre affidarsi a un servizio esperto e specializzato, in grado di controllare le condizioni dei serbatoi e garantirne l’integrità e il corretto funzionamento.

Ti potrebbe anche interessare...